Posizionare sito internet – Come fare

admin

Vuoi sapere come posizionare sito internet? Abbiamo raccolto alcuni utili consigli per permetterti di scalare con il tuo sito la homepage di Google. Stare in rete non basta: bisogna essere trovati. Per questo il nostro sito deve apparire il più in alto possibile nei motori di ricerca, allo scopo di vincere quella che è una vera e propria gara.

Farlo non è semplice, ma iniziamo a capire insieme come fare.

Posizionare sito internet: i primi passi

Il primo passo per posizionare al meglio il tuo sito è quello di affidarsi a dei professionisti. Può sembrare una frase retorica, ma non lo è. Non ci si può improvvisare esperti nel campo della SEO (Search Engine Optimization, ottimizzazione per il motore di ricerca). Esistono figure e aziende che lavorano proprio in questo campo, studiando l’algoritmo e offrendo la loro esperienza e i loro servizi.

Detto ciò, se volete iniziare da autodidatti, abbiamo selezionato i punti chiave per affrontare questa salita verso la prima pagina di Google.

A proposito di Google, è proprio il motore di ricerca il protagonista dei nostri primi passi. Dobbiamo collegare la nostra pagina web a Google Analytics, e inviare a Google una mappa del nostro sito, con tutte le varie sezioni.

Un altro consiglio è quello di lavorare attentamente sulle meta tags del sito. Si tratta di elementi che aiutano i motori di ricerca a capire qual è l’argomento e il tema della nostra pagina web. In questo modo è più facile che lo selezionino per apparire nei risultati di una ricerca.

A tal proposito molti consigliano di inserire il sito all’interno del database di Dmoz, che viene utilizzato da diversi motori per le proprie ricerche. In questo modo otterremo vantaggi non solo nei confronti di Google.

Un lavoro costante nel tempo

Una delle caratteristiche più considerate dai motori di ricerca è quanto spesso la nostra pagina web viene aggiornata. Dobbiamo quindi proseguire a caricare costantemente articoli e nuovi contenuti, cercando di rispettare i principi della SEO. Per questo è importante dotare il proprio sito di tool dedicati, come ad esempio Yoast. Tramite WordPress possiamo trovare diversi plug-in, che si rivelano molto utili per darci le giuste indicazioni per creare nuovi post.

Inoltre è importante che il sito sia piuttosto leggero, e che si carichi il più in fretta possibile. Per ridurre il peso del sito vi consigliamo di diminuire la grandezza delle immagini. Evitate foto in 4K, preferendo contenuti ugualmente nitidi ma molto più facili da caricare anche per le connessioni più lente.

Infine non dimenticate che è molto utile avere dei link che rimandino alla vostra pagina web. In questo modo Google noterà che siete generalmente più affidabili rispetto ad altri. Potreste quindi optare per forme di collaborazione, realizzando degli articoli su altri siti che rimandino direttamente ai vostri contenuti.


Articoli Correlati

Lascia un commento