• Dalla semina di Expo avremo un gran raccolto

    (Dalla rubrica “Diario dall’Expo” pubblicata su L’Unità il 12 ottobre 2015)

    Oltre 7 mila eventi, 140 centri universitari coinvolti, più di 1 milione di firme per la Carta cli Milano. Questi numeri danno il segno della potenza del lavoro sui contenuti fatto in Expo. I sei mesi espositivi sono stati la stagione della semina che porterà in futuro un ottimo raccolto.

     

    Credo che guardando le parole chiave degli eventi che si sono svolti nel sito si abbia chiara l’anima di questo evento: agricoltura, sostenibilità, innovazione, sono solo alcune delle sfide sulle quali ci siamo confrontati, dando all’Italia un molo di guida nella discussione. Con Expo e la Carta di Milano l’Italia è stata protagonista. C`è stata la visita di oltre 83 capi di Stato e di Governo ma la nostra responsabilità va ben oltre il 31 ottobre e per questo è fondamentale portare avanti quel lavoro di diplomazia agricola e ambientale che abbiamo avviato in sinergia con gli oltre 140 Paesi partecipanti ad Expo. Abbiamo il dovere di lavorare perché nel sito di Rho rimanga un progetto valido, all’altezza di questi sei mesi strepitosi. Anche il passo che il Governo italiano fa in Arexpo va in questa direzione e dimostra un impegno serio e determinato. L’eredità di Expo è già iniziata.

Comments are closed.